"VECTO è uno strumento davvero interessante per i proprietari di flotte”

Il Mag N°1 •  #In viaggio con... • Maggio 2021 •  4 min di lettura

Una mattina di Marzo 2021, non lontano da Vichy (Francia centrale), abbiamo incontrato Stéphane Chambonnière che gestisce una flotta di 30 camion e che ci ha parlato delle sue scelte recenti e future in termini di automezzi pesanti per rispondere alle grandi sfide ambientali, della sua opinione sul nuovo strumento di simulazione VECTO* e anche della corsa dei costruttori verso l'innovazione tecnologica.

michelin site blocs texte portrait

Stéphane Chambonnière, Direttore di Stéphane Chambonnière Transports, Varennes-sur-Allier, Francia.

"VECTO è uno strumento davvero interessante per i proprietari di flotte"

La famiglia Chambonnière ha il trasporto nel sangue, tramandato di padre in figlio dal 1927.

Mio nonno Alfred ha avviato l'attività nel 1927, poi mio padre Alain nel 1976 e io ho iniziato nel 2004. Non è una tipica impresa familiare, perché ognuno di noi ha creato a turno la propria azienda di trasporti, focalizzata su attività diverse. Io sono la terza generazione, ma ho iniziato davvero da zero. Non ho ripreso la clientela di mio padre.

In che tipo di attività di trasporto siete specializzati?

L'azienda è specializzata nel trasporto nazionale con carrelli elevatori a bordo - più della metà dei nostri camion ne sono equipaggiati. Quasi l'85% della nostra attività è effettuata nel trasporto industriale. Lavoriamo nella grande distribuzione con clienti come Candia, Carrefour, Intermarché, ecc.
Abbiamo anche un'attività di nicchia, abbastanza marginale, relativa ai carichi anomali, in particolare il trasporto di impianti

quotation left yellow

Da qualche anno lavoro con i grandi clienti della grande distribuzione. Questi clienti ci chiedono valutazioni di CO2.

quotation right yellow

Cosa sa del nuovo strumento di simulazione VECTO?

Sarò onesto, ho 50 anni e VECTO è un po' nuovo per me. Ne ho sentito parlare. D'altra parte, i vincoli economici ed ecologici sempre più importanti per i camion non mi sono nuovi. Da qualche anno lavoro con i grandi clienti della grande distribuzione. Questi clienti ci chiedono valutazioni di CO2. Abbiamo già iniziato a investire in nuove fonti di energia: gas, biocarburanti, ecc. Abbiamo appena acquistato un trattore ibrido Renault Trucks B100 che sarà consegnato a ottobre. La società OLEO 100 installerà un serbatoio che ci permetterà di immagazzinare carburante 100% vegetale e 100% made in France.

Questa settimana stiamo testando un VOLVO LNG (gas naturale liquefatto). Siamo consapevoli che questo processo si evolverà rapidamente.

Può anche interessarti

it michelin site 3tips 1 michelin site blocs texte lien

Avete già iniziato ad anticipare la mossa scegliendo camion con soluzioni alternative. Consegnate nei centri urbani, dove le norme stanno diventando più severe. Quali camion pensate di utilizzare per queste consegne?

Tutti si aspettano che siano utilizzati camion elettrici per le consegne dell'ultimo chilometro. Non sono del tutto d'accordo. Trovo che i carrelli a bordo uniscano economia ed ecologia. In termini di CO2, non trasferiamo la merce. La consegna avviene direttamente dalla fabbrica all'individuo, dal punto A al punto B. Questo non genera inquinamento extra. Quando si è autonomi, non c'è bisogno di un altro trasportatore per percorrere l'ultimo chilometro.
Abbiamo giocato d'anticipo perché attualmente abbiamo solo camion EURO 6 con certificazione di qualità dell'aria Crit'Air che ci permettono, per ora, di accedere ai centri urbani in Francia. E naturalmente, se necessario, investiremo di più nel gas. 
L'elettrico non è ancora pronto per il trasporto pesante. Non c'è un'offerta sufficiente di soluzioni autonome.

quotation left yellow

Ciò che è importante e interessante con VECTO è che i produttori si mettono al passo con i consumi.

quotation right yellow

Concretamente, qual è il vantaggio di VECTO per la sua azienda?

È la diminuzione del consumo di diesel. Lo stimo al 30-35% del nostro budget totale. Se riusciamo a ridurre il consumo, ci permetterà di aumentare il nostro margine; anche se bisogna tener conto che i veicoli sono sempre più cari. Abbiamo 3 VOLVO I-Save che consumano da due a tre litri/100 km in meno rispetto alle vecchie generazioni di VOLVO 500 Euro 6. Questo rappresenta circa il 4-5%. Prova a moltiplicarlo in un anno su 30 veicoli e immagina il margine. Più i produttori innovano, più è interessante per noi.
Con i nuovi automezzi ci stiamo muovendo verso i 29-30 l/100 km mentre avevamo camion di 4 anni fa sui 35 l/100 km. È enorme! Ciò che è importante e interessante con VECTO è che i produttori si mettono al passo in termini di consumo. Le tecnologie dei motori si evolvono ogni anno. Tutto sta accelerando. 

Come si ripercuote questa accelerazione?

Questo è un periodo in cui non possiamo più permetterci di inquinare eccessivamente. Ogni epoca ha i suoi obblighi, anche se è difficile perché richiede adattamento e investimenti importanti. Dobbiamo impegnarci, cercare di trasformare questi vincoli in opportunità per il nostro pianeta. 

Il 2030 è dietro l'angolo. Come vede la sua flotta tra 9 anni?

La nostra flotta è ora al 100% Euro6. Forse nel 2030 saremo passati interamente al gas, o al 50% di gas e al 50% di B100. Siamo consapevoli che ci saranno delle battute d'arresto: guasti, difficoltà di rifornimento con carburante vegetale... Se i nostri clienti sono disposti ad aiutarci in questo processo, siamo pronti a fare il salto molto rapidamente!

Carta d'identità di Transports Chambonnière

Sede: Varennes-sur-Allier - regione Auvergne-Rhône-Alpes - Francia

michelin site blocs texte chiffres clés jaune

michelin site blocs texte chiffres clés jaune copie

michelin site blocs texte chiffres clés jaune copie 2

michelin site blocs texte chiffres clés jaune copie 3

FONTI

* Vehicle Energy Consumption Calculation Tool

I più popolari

#SOTTO I RIFLETTORI

Mobilità sostenibile: tutto è collegato!


#I NOSTRI CONSIGLI

3 consigli per la scelta dei pneumatici per i camion nuovi


#BIG STORY

C'era una volta...
L'Omino Michelin!

michelin site section newsletter titre

Fornendo il mio indirizzo e-mail e cliccando sul pulsante di seguito, accetto le Condizioni d'uso, prendo visione dell'Informativa sulla Privacy, acconsento al trattamento dei dati da parte di Michelin Italiana S.p.A. con le seguenti finalità:
1. Gestire la tua partecipazione al programma
2. Verificarne la tua soddisfazione
3. Inviarti informazioni commerciali e comunicazioni promozionali da parte di Michelin Italiana SpA
 
Il Titolare del Trattamento è Michelin Italiana SpA e i tuoi dati saranno trattati solo dal personale necessario e, ove applicabile, da società delegate. Hai il diritto di accedere, rettificare i tuoi dati o richiederne la cancellazione dai nostri database. Per questo puoi contattarci via email all'indirizzo: servizio.privacy@michelin.com

Un rappresentante Michelin può contattare l'utente se questi esprime il proprio interesse ad essere contattato in merito ad un'offerta di prodotti o servizi. Il rappresentante potrebbe essere il rappresentante locale Michelin o un rivenditore autorizzato Michelin della zona. Michelin rispetta la tua privacy. Le informazioni inviateci sono protette dalla nostra IPolitica sulla Privacy. 

_ *
Sei…
  • Un trasportatore
  • Un rivenditore di pneumatici
  • Altro
0

You are using and outdated Web Browser..

You are using a browser that is not supported by this website. This means that some functionality may not work as intended. This may result in strange behaviors when browsing round.

Use or upgrade/install one of the following browsers to take full advantage of this website

Firefox 78+
Edge 18+
Chrome 72+
Safari 12+
Opera 71+