Ecoguida: guida ecologica o economica?

 Mag N°1 - #Trucchi del Mestiere - Maggio 2021 - 6 min di ascolto

Nell'UE i veicoli pesanti rappresentano il 27%*** delle emissioni di CO2 del trasporto stradale. Oltre ai miglioramenti tecnologici, anche l'adozione dei giusti comportamenti di guida può contribuire a ridurre significativamente il consumo di carburante e quindi le emissioni causate dai camion, ma non è tutto.


Homepage / Mag N°1

Ascolta il podcast:

podcast apple

podcast google

podcats spotify

podcast deezer

michelin site section newsletter titre

Fornendo il mio indirizzo e-mail e cliccando sul pulsante di seguito, accetto le Condizioni d'uso, prendo visione dell'Informativa sulla Privacy, acconsento al trattamento dei dati da parte di Michelin Italiana S.p.A. con le seguenti finalità:
1. Gestire la tua partecipazione al programma
2. Verificarne la tua soddisfazione
3. Inviarti informazioni commerciali e comunicazioni promozionali da parte di Michelin Italiana SpA
 
Il Titolare del Trattamento è Michelin Italiana SpA e i tuoi dati saranno trattati solo dal personale necessario e, ove applicabile, da società delegate. Hai il diritto di accedere, rettificare i tuoi dati o richiederne la cancellazione dai nostri database. Per questo puoi contattarci via email all'indirizzo: servizio.privacy@michelin.com

Un rappresentante Michelin può contattare l'utente se questi esprime il proprio interesse ad essere contattato in merito ad un'offerta di prodotti o servizi. Il rappresentante potrebbe essere il rappresentante locale Michelin o un rivenditore autorizzato Michelin della zona. Michelin rispetta la tua privacy. Le informazioni inviateci sono protette dalla nostra IPolitica sulla Privacy. 

_ *
Sei…
  • Un trasportatore
  • Un rivenditore di pneumatici
  • Altro
0

L'eco-guida è un insieme di pratiche e comportamenti volti a migliorare lo stile di guida in generale rendendolo più controllato e moderato. A quale scopo? Ebbene, i vantaggi sono molteplici.

Prima di tutto, la guida ecologica riduce il consumo di carburante. Questo è un fattore sia economico, soprattutto in considerazione del costante aumento dei prezzi del carburante, sia ecologico, perché riduce le emissioni di CO2 dei camion quando circolano sulla strada. È stato dimostrato infatti che la guida ecologica può ridurre il consumo di carburante fino al 25%*.

In secondo luogo, la guida ecologica è più sicura. Grazie a manovre più fluide e alla possibilità di reagire in anticipo, può effettivamente ridurre il rischio di incidenti fino al 15%*. E infine, dato che facilita la gestione del comportamento dell’automezzo sulla strada, la guida ecologica riduce l'usura, soprattutto per le parti che si consumano più velocemente come i freni e i pneumatici.

È tutta una questione di sicurezza

Ma cosa significa esattamente eco-guida? La parola chiave è anticipazione. In particolar modo, l'anticipazione sulla strada, ossia evitare accelerazioni e frenate improvvise pensando sempre alla prossima sollecitazione: una curva stretta, un semaforo, un pendio o una collina, ecc. Niente più reazioni dell'ultimo minuto. Ma si tratta anche di “prevedere” prima di mettersi in strada, avendo cura della manutenzione del veicolo. Questo significa avere una buona conoscenza del proprio automezzo e controllare sempre gli elementi critici come, ancora una volta, i freni e la pressione dei pneumatici, che deve essere regolata in base al carico del camion. In questo modo si eviteranno inutili costi di manutenzione.

Tutte queste piccole accortezze insieme possono fare un'enorme differenza, ancora di più per le aziende che gestiscono grandi flotte di camion. Come per Wincanton, un'azienda logistica che gestisce la più grande flotta di veicoli pesanti del Regno Unito, con 3.500 camion e 4.000 autisti. Per Dave Rowlands, direttore tecnico della flotta di Wincanton, i principi della guida ecologica fanno parte della formazione sulla sicurezza che l'azienda dispensa costantemente ai suoi autisti. “Il nostro obiettivo è quello di radicare i principi della sicurezza nei nostri autisti attraverso la formazione continua e il tutoraggio”, dice. “Il risparmio di carburante e tutti gli altri vantaggi della guida ecologica ne sono una diretta conseguenza”.

Più benessere per i camionisti

Tra questi vantaggi c'è anche un elemento che riguarda personalmente gli autisti: la riduzione dello stress. Sapendo che ciò che hanno imparato riduce le possibilità di avere un incidente e avendo la certezza che il loro camion è ben mantenuto, con la giusta pressione dei pneumatici e i freni che funzionano bene, gli autisti tendono ad essere più rilassati al volante e, a sua volta, questo riduce ulteriormente il rischio di incidenti.

Misurare il risparmio di carburante con i pneumatici

Naturalmente c'è un altro modo molto diretto per ridurre il consumo di carburante dei veicoli pesanti: dotarli di pneumatici ad alte prestazioni. Dato che offrono una ridotta resistenza al rotolamento, i “pneumatici verdi”, come li chiama la Wincanton, ma anche altri pneumatici di ultima generazione, possono contribuire a un risparmio significativo e alla riduzione delle emissioni.
 Le tecnologie sono in continua evoluzione e le aziende come Wincanton sono alla costante ricerca dei miglioramenti offerti dai nuovi modelli, compresi i pneumatici che durano più a lungo grazie a un migliore design della mescola che li rende più resistenti ai danni, un punto che può fare una grande differenza quando si gestisce una grande flotta. Certo, i pneumatici ad alte prestazioni possono avere un costo iniziale più elevato, ma la spesa aggiuntiva è facilmente compensata dai risparmi derivanti dalla riduzione del consumo di carburante e dalla minore frequenza di sostituzione dei pneumatici.

In generale, i pneumatici a ridotto impatto ambientale offrono in media una resistenza al rotolamento inferiore del 20%** rispetto ai pneumatici ordinari, che si traduce in una riduzione del consumo di carburante di circa il 2,5%***. I nuovi standard di etichettatura dei pneumatici in Europa sono concepiti per mostrare chiaramente il valore dei pneumatici a basso consumo di carburante in termini di resistenza al rotolamento, insieme ad altre caratteristiche come la tenuta sul bagnato e il rumore di rotolamento, aiutando gli operatori a fare la scelta giusta in base alle loro esigenze.

I più gettonati

#SOTTO I RIFLETTORI

Mobilità sostenibile: tutto è collegato!


#I NOSTRI CONSIGLI

3 consigli per la scelta dei pneumatici per i camion nuovi


#BIG STORY

C'era una volta...
L'Omino Michelin!

You are using and outdated Web Browser..

You are using a browser that is not supported by this website. This means that some functionality may not work as intended. This may result in strange behaviors when browsing round.

Use or upgrade/install one of the following browsers to take full advantage of this website

Firefox 78+
Edge 18+
Chrome 72+
Safari 12+
Opera 71+