La giusta pressione dei pneumatici per autocarri e autobus

La scelta e il mantenimento della corretta pressione di gonfiaggio è il segreto per ottenere prestazioni ottimali.

Pressione di gonfiaggio

La scelta e il mantenimento della corretta pressione di gonfiaggio è il segreto per ottenere prestazioni ottimali.

Il pneumatico è l’unico punto di contatto fra il veicolo e il manto stradale.

È fondamentale per la sicurezza degli utilizzatori ed anche per le merci trasportate. Per un carico ed un tipo di impiego definito, in condizioni quindi ben definite, esiste una sola pressione di gonfiaggio adeguata.

La pressione dell’aria nel pneumatico è fondamentale per il suo corretto funzionamento, perché è tale pressione che sostiene e muove carichi o persone:

  • In tutta sicurezza
  • In modo duraturo
  • In modo economico
  • Con grande comfort

Tuttavia, nelle indagini condotte da Michelin, la pressione risulta tra gli elementi della manutenzione che spesso non vengono monitorati e di cui non ci si prende abbastanza cura.

Pressione e sicurezza

Una pressione errata dei pneumatici porta a conseguenze negative sulla sicurezza, incidendo su alcune performance fondamentali :

  • Resistenza della carcassa
  • Stabilità e maneggevolezza del veicolo
  • Aderenza
  • Sensibilità ai cordoli

Variazioni della pressione di gonfiaggio

Le cause della perdita di pressione di un pneumatico sono legate a vari elementi:

  • Ermeticità del cerchio (ad es. per via di fenditure o saldature)
  • Perforazioni che attraversano la struttura
  • Infiltrazioni naturali attraverso i componenti

Oltre ai sistemi di monitoraggio a bordo, un controllo visivo regolare della pressione, con l’ausilio di un manometro, è il modo più comune per rilevare eventuali problemi legati alla fuoriuscita d’aria.

IT schema pressione

MOTIVI PER CONTROLLARE LA PRESSIONE DI GONFIAGGIO

■ Il controllo della pressione deve essere svolto su tutti i pneumatici del veicolo (compresa la ruota di scorta): 

  • Una pressione di gonfiaggio insufficiente porta a un aumento anomalo della temperatura durante la marcia, che può causare danni ai componenti interni. Tali danni sono irreversibili e possono causare la distruzione del pneumatico e il suo rapido sgonfiamento. 
  • Le conseguenze di una marcia con pressione insufficiente nei pneumatici non sono necessariamente immediate: esse possono manifestarsi anche dopo che la pressione è stata corretta. 
  • Deve essere controllata anche la ruota di scorta. 
  • La pressione dei pneumatici deve essere controllata regolarmente su pneumatici freddi o in caso di controllo periodico del veicolo, utilizzando un manometro calibrato. 
  • Un’insufficiente pressione di gonfiaggio aumenta notevolmente anche il rischio di aquaplaning. 
  • Un eccessivo gonfiaggio può causare un’usura rapida e irregolare e una maggiore sensibilità agli urti (danni al battistrada, guasti alla carcassa). 
  • La pressione deve essere controllata regolarmente anche se i pneumatici sono gonfiati con l’azoto. 

IT gonfiaggio

Precauzioni importanti

 

  • La pressione dei pneumatici deve essere controllata a freddo, su pneumatici a temperatura ambiente. La pressione aumenta durante l’uso: non ridurre mai la pressione di un pneumatico quando è caldo.
  • Non gonfiare mai un pneumatico che è stato usato senza essere gonfiato abbastanza se non dopo un’accurata ispezione di interno ed esterno.
  • Un gonfiaggio non sufficiente potrebbe causare un anormale aumento della temperatura dei pneumatici mentre li si utilizza, con conseguente degradazione termica dei componenti dei pneumatici. La degradazione è irreversibile e può portare ad un rapido sgonfiamento del pneumatico.
  • Il gonfiaggio non sufficiente causa:
    • Un aumento della resistenza al rotolamento e quindi del consumo di carburante del veicolo
    • Una riduzione della durata di vita dei pneumatici (chilometraggio)
    • Conseguenze negative sulla gestione e la sicurezza del veicolo
    • Una riduzione della resistenza della carcassa che limita il potenziale di ricostruzione
  • L’eccessivo gonfiaggio riduce:
    • Sicurezza e comfort di guida
    • Aderenza
    • Durata di vita dei pneumatici (chilometraggio), in particolare sui pneumatici degli assali motore
  • Una pressione dei pneumatici superiori ai 10 bar (145 psi) non è raccomandata per le normali operazioni autostradali.
  • Una pressione di gonfiaggio su pneumatici freddi che sia al di sotto dei valori suggeriti di oltre 0,6 bar (8 psi) deve essere corretta immediatamente.
  • La normativa in vigore nel paese di utilizzo deve essere rispettata in ogni caso.
  • Utilizzare un manometro preciso e regolarmente calibrato, maneggiandolo con cura.
  • Se la pressione di un pneumatico controllato a caldo è inferiore alla pressione suggerita, il pneumatico deve essere rimosso e controllato, rispettando le istruzioni di sicurezza.
  • Se un pneumatico appare molto più caldo degli altri, deve essere altrettanto smontato e controllato, seguendo le istruzioni di sicurezza.
  • La pressione di gonfiaggio dei pneumatici sullo stesso asse dovrebbe essere la stessa.
  • La pressione deve essere controllata 24 ore dopo il montaggio di un pneumatico.
  • I pneumatici per veicoli commerciali devono essere gonfiati a una pressione che tenga conto di carico, velocità e condizioni di utilizzo.
  • Le linee guida sulla pressione sono riportate nelle tabelle carico/pressione.
  • L’utilizzo della pressione corretta è essenziale per un funzionamento sicuro del pneumatico.
  • Il cappuccio della valvola rappresenta l’elemento principale di tenuta dell’aria, e deve essere sempre montato

(N.B.: Il meccanismo interno della valvola funge da valvola a senso unico per consentire il gonfiaggio del pneumatico; non deve essere considerato come una guarnizione).

Le conseguenze della pressione dei pneumatici sulle prestazioni chilometriche

 

Sottogonfiaggio di 1,5 bar (21,7 psi) = 10% di perdita di performance

IT sottogonfiaggio sovragonfiaggio

Le conseguenze della pressione dei pneumatici sul consumo di carburante

La pressione di gonfiaggio ha delle conseguenze sul consumo di carburante. Una pressione di gonfiaggio non adeguata aumenta la resistenza al rotolamento dei pneumatici e quindi il dispendio di carburante del veicolo.

Sottogonfiaggio di 1,5 bar (21,7 psi) = 1% di consumo in più

Eccesso di consumo con pneumatici gonfiati a 7,5 bar (109 psi), e non 9 bar (130,5 psi) come raccomandato, vale a dire il 17% di sovra-gonfiaggio

Michelin declina ogni responsabilità per le conseguenze di eventuali danni o lesioni causati dall’uso di pneumatici contrario alle sue raccomandazioni

IT sottogonfiaggio

IT raccomandazioni gonfiaggio

You are using and outdated Web Browser..

You are using a browser that is not supported by this website. This means that some functionality may not work as intended. This may result in strange behaviors when browsing round.

Use or upgrade/install one of the following browsers to take full advantage of this website

Firefox 78+
Edge 18+
Chrome 72+
Safari 12+
Opera 71+